AlphaReal BREAST

Target: Carcinoma mammario
Tecnologia: Real Time PCR + Applicazione algoritmo elaborazione dati
Caratteristica: Valore prognostico di recidive a 5 anni

AlphaRealBREST_INT

Nel corso degli ultimi 30 anni il trattamento adiuvante del carcinoma mammario ha consentito di guarire un numero sempre crescente di donne. In generale, la polichemioterapia riduce il rischio di ricaduta e di morte di circa il 30%, il tamoxifen di circa il 32%. Le nuove conoscenze portano sempre di più a considerare prima il “target molecolare” poi il rischio, scegliendo il trattamento adiuvante più opportuno per la biologia della malattia in questione. Questo approccio risulta estremamente importante se si pensa alla tossicità a lungo termine di molti farmaci largamente usati, come la cardiotossicità delle antracicline, gli effetti sull’endometrio e sul rischio tromboembolico dovuti al tamoxifen e il rischio cardiovascolare dovuto agli inibitori delle aromatasi.
Alphagenics ha identificato un set di 5 geni la cui espressione varia in modo significativo tra casi con recidive e casi senza recidive con un follow-up a 5 anni. Ciò è stato possibile analizzando dati di array di espressione ottenuti da 408 casi che hanno permesso di individuare un pannello di 20 geni differenzialmente espressi nei diversi tipi di carcinoma mammario. In seguito, tramite protocolli di RTqPCR, è stata valutata l’espressione di questi 20 geni su 350 casi di carcinoma invasivo della mammella partendo da tessuti fissati in formalina e inclusi in paraffina (Training dataset). Dall’analisi supervisionata è stato estrapolato un set di 5 geni significativi. E’ stato poi elaborato un algoritmo di predizione di prognosi basato sui dati di espressione di tale pannello in grado di distinguere tre gruppi: il gruppo ad alto rischio, a rischio intermedio e a basso rischio di manifestare recidive nel corso dei successivi 5 anni dall’intervento.

Grafico di Kaplan-Meier ottenuto in fase di validazione clinica su 127 casi di cui 37 recidive

breastValidation set: Probability of 5 years relapse
1: low risk group (blue)
2: intermediate risk group (green)
3: high risk group (red)
DFS: disease free survival

P for heterogeneity <0.001
HR medium vs low risk = 2.1 , 95% CI=0.72-6.2, p=0.17
HR high vs low risk = 5.4 , 95%CI=2.0-14.4, p=0.001

Casi clinici validati con AlphaReal Breast: 300

FUNZIONE DEL TEST

Campione di partenza
Sezioni da 20 µm di tessuto fissato in formalina e incluso in paraffina. E’ necessaria una revisione istologica per identificare il blocchetto più idoneo e la porzione di tessuto tumorale per effettuare la diagnosi

Metodologia
Il protocollo si basa su questi passaggi:
Estrazione RNA totale + RTqPCR
invio dati tramite credenziali personali ad Alphagenics
Elaborazione dei dati tramite un algoritmo predittivo di prognosi brevettato e invio della risposta in 2 gg lavorativi.

Analisi univariata (Cox Regression)
I primi 3 parametri significativamente correlati con il Disease Free Survival (DFS) sono:

Nodal Status (p = 0.00001)breast2
T Size (p = 0.0002)
AlphaReal Breast (p = 0.0004)

 

 

SCARICA LA SCHEDA IN PDF